Pubblicato in: Scovato in libreria

The Wizarding World Book Club: il club del libro di Harry Potter ∼ come funziona

Un mese fa Pottermore ha introdotto una novità, ovvero un club del libro dedicato ai fan, dove è possibile discutere dei libri della saga. Continua a leggere per scoprirne di più!

∼ Come iscriversi

Innanzitutto dovete essere iscritti a Pottermore (se ancora non l’avete fatto, potete farlo qui). Una volta completata l’iscrizione, potete partecipare connettendovi alla sezione apposita, “book club”.

∼ Come funziona

L’obiettivo principale è leggere (o rileggere) i libri della saga, e ogni settimana discutere insieme ad altri fan di alcuni argomenti predefiniti. Il libro del mese di luglio è Harry Potter e la pietra filosofale e gli argomenti trattati sono i seguenti (ogni settimana uno diverso):

  1. Magic and the Muggle World
  2. First Impressions
  3. Education
  4. Friendship
  5. Heroes and villains

Per partecipare è fondamentale anche essere iscritti a Twitter, social network che vi permetterà di interagire con gli altri. Ogni venerdì alle 16.00 (ora inglese) si discute del tema della settimana, attraverso l’account @wwbookclub


Sul sito Pottermore potete inoltre scoprire tantissime curiosità sul magico mondo creato da J.K Rowling, essere sorteggiati dal cappello parlante, scoprire il vostro patronus e la vostra bacchetta, e tanto altro!

E voi, vi siete iscritti al club del libro? Fatemi sapere nei commenti!

Se ti è piaciuto questo articolo, scopri anche gli altri correlati!

 

Pubblicato in: Recensioni, Scovato in libreria

Shadowhunters – Città di ossa [RECENSIONE]

SHADOW.jpg

Al Pandemonium Club di New York si fanno strani incontri. Seguendo un affascinante ragazzo dai capelli blu nel magazzino del locale, Clary vede tre guerrieri coperti di rune tatuate circondarlo e trafiggerlo con una spada di cristallo. Vorrebbe chiamare aiuto, ma non rimane nessun cadavere, nessuna goccia del sangue nero esploso sull’elsa e soprattutto nessuno da accusare, perché i guerrieri sono Shadowhunters, cacciatori di demoni, e nessun altro, tranne Clary, può vederli. Da quella notte il suo destino si lega sempre più a quello dei giovani Cacciatori, soprattutto a quello del magnetico Jace: poteri che non aveva mai avuto e ricordi sepolti nella sua memoria cominciano a riaffiorare come se qualcuno avesse voluto tenerglieli nascosti fino ad allora. Clary desidera solo ritrovare la madre misteriosamente scomparsa, ma sarà coinvolta in una feroce lotta per la conquista della Coppa Mortale, una lotta che la riguarda molto più di quanto creda…

Innanzitutto ciao a tutti i lettori del blog!

Premessa

Premetto di essere una di quelle persone che non era a conoscenza della saga di Shadowhunters fino all’uscita del film di qualche anno fa, e che dopo averlo visto per caso in televisione, ne è rimasta indifferente. Dopo la visione infatti ho perso qualsiasi interesse per la saga, e non mi è mai passato per la mente di leggere i libri. Poco più di mese fa però mi sono abbonata a Netflix e ho iniziato a guardare la serie tv (nonostante avessi letto solo cattive recensioni). Tralasciando la recitazione degli attori, non mi è dispiaciuta, ma probabilmente dipende dal fatto che non avevo ancora letto i libri. Ho acquistato quindi subito il primo volume della saga, che oggi recensisco per voi!

shadows

Recensione

La tranquilla vita di Clary, che si divide tra la casa in cui vive con la madre Jocelyn, la passione per il disegno e il suo migliore amico Simon, viene improvvisamente sconvolta dall’incontro con un gruppo di ragazzi, che si rivelano essere Shadowhunters, cacciatori di demoni. La scomparsa della madre e l’attacco di strane creature mostruose, la portano alla scoperta di un mondo abitato da Demoni, Licantropi, Vampiri, Fate e Stregoni. Clary è disposta a tutto pur di salvare sua madre, anche affidare la propria vita nelle mani degli Shadowhunters, in particolarmodo di Jace, un cacciatore dalle doti straordinarie.

Continua a leggere “Shadowhunters – Città di ossa [RECENSIONE]”

Pubblicato in: Recensioni, Scovato in libreria

[Recensione] Il Baco da Seta – Robert Galbraith (J.K Rowling)

Ciao a tutti, come procede la settimana?

Io ho finito giusto ieri di leggere Il baco da seta di J.K Rowling, secondo capitolo della serie di gialli pubblicata con lo pseudonimo Robert Galbraith. Vi lascio alla sinossi del romanzo e poi alla mia opinione in merito. (Potete trovare la recensione del primo libro qui)

51KBvHgzBML._SX335_BO1,204,203,200_

Londra. L’eccentrico scrittore Owen Quine non si fa vedere da giorni. Non è la prima volta che scompare improvvisamente, ma non è mai stato via così tanto tempo e la moglie ha bisogno di ritrovarlo. Decide così di assumere l’investigatore privato Cormoran Strike per riportare a casa il marito. Ma appena Strike comincia a indagare, appare chiaro che dietro la scomparsa di Quine c’è molto di più di quanto sua moglie sospetti. Lo scrittore se n’è andato portando con sé il manoscritto del suo ultimo romanzo, pieno di ritratti al vetriolo di quasi tutte le persone che conosce, soprattutto di quelle che ruotano attorno al suo mestiere. Se venisse pubblicato, il libro di Quine rovinerebbe molte vite: perciò sono in tanti a voler mettere a tacere lo scrittore…

Cormoran Strike è un veterano rimasto ferito in guerra, che lavora come investigatore privato a Londra. Aiutato dalla sua assistente Robin, si mette sulle tracce di Owen Quine, uno scrittore che risulta scomparso. Quella che però appare come una semplice fuga, si rivela essere molto più misteriosa. Il fattore scatenante, sembra infatti essere il manoscritto del suo nuovo romanzo, che mette in cattiva luce molte delle conoscenze di Quine.

Se nel primo capitolo non conoscevamo granchè della vita del protagonista Cormoran Strike, Il baco da seta ci offre una visione più ampia della sua vita, permettendoci di conoscerlo meglio e quindi provare empatia per il personaggio. La stessa cosa accade per Robin, anche se le pagine dedicate a lei sono talmente scarse, che risulta quasi marginale. Tuttavia i due personaggi interagiscono tra loro molto di più, seppur mantenendo un rapporto quasi distaccato e professionale, fatta eccezione per alcuni episodi.

La trama ha risvolti più macabri del precedente, adatti ad un pubblico più maturo. Lo si evince, oltre ai temi trattati, anche dalla maggiore complessità della scrittura e dai dialoghi. Come il precedente, anche il Baco da Seta è un romanzo corposo (550 pagine circa). A mio parere alcune parti potevano essere ridimensionate, lo scritto sarebbe risultato più fluido. In alcuni momenti infatti, mi sono ritrovata sopraffatta dai dialoghi e dalle descrizioni troppo lunghe.

Il caso non mi ha coinvolta come il precedente, non mi ha tenuta incollata alle pagine come Il Richiamo del Cuculo, ero più interessata alle vite private dei protagonisti, che al caso stesso. Se nel precedente avevo lamentato il fatto che non si parlasse abbastanza di Cormoran, in questo capitolo sono stata soddisfatta, scoprendo qualcosa in più sul suo passato.

Anche questa volta non sono arrivata alla soluzione, ma forse ho solo un pessimo fiuto per gli indizi!

Il mio voto per questo romanzo è di 3,5 su 5.

Sono pochi gli scrittori che hanno il talento della Rowling, la sua scrittura è magistrale e su questo non c’è alcun dubbio, però a mio parere alcune cose potevano essere migliorate. In questo caso vige la regola del less is better, ovvero meno pagine avrebbero garantito più scorrevolezza. Un encomio speciale per la caratterizzazione dei personaggi, in cui J.K Rowling è sempre la migliore!

Non nego di essere rimasta un po’ delusa, ma nel complesso è sicuramente una buona lettura. Sono curiosa di leggere il prossimo!

Voi lo avete letto? Fatemi conoscere la vostra opinione nei commenti!

Potete acquistare Il baco da seta al prezzo di 10,97€ su amazon o gli altri romanzi della serie, Il richiamo del cuculo e La via del male.

 

Pubblicato in: 10 libri a meno di..., Scovato in libreria

10 libri a meno di…4,50€! – #2

Ciao a tutti!

Bentornati al secondo appuntamento con la rubrica “10 libri a meno di…”, dove periodicamente seleziono per voi 10 titoli che rientrano in una fascia di prezzo determinata, che oggi è di <4,50€.

Se siete come me – che ho la mania dello shopping compulsivo di libri – vi accorgerete senz’altro che i soldi spesi per i libri occupano una parte importante delle uscite mensili. Tempo fa avevo analizzato tutti i modi possibili per risparmiare sull’acquisto dei libri, ma non soddisfatta, ho deciso di inaugurare una nuova rubrica “10 libri a meno di…”

Per quanto riguarda la categoria degli ebook, è piuttosto semplice trovare titoli a prezzi stracciati, ma per chi come me è fedele alla carta, è davvero difficile!

Ogni mese mi destreggerò quindi tra le centinaia di migliaia di titoli presenti su Amazon, di cui sono affiliata, alla ricerca di occasioni e libri a prezzi stracciati.

ROMANZI ROSA

Un amore su misura – Prezzo 4,50€

Non mi piaci ma ti amo – Prezzo 4,17€

Colazione a Notting Hill – Prezzo 4,17€

GIALLI E THRILLER

Una famiglia quasi perfetta – Prezzo 4,17€

Il richiamo del cuculo – Prezzo 4,25€ (la mia recensione )

Il collezionista di ossa – Prezzo 4,17€

Una ragione per morire – Prezzo 4,25€

FANTASY e HORROR

L’ultima profezia del mondo degli uomini – Prezzo 4,45€

Black Moon. Desiderio di Sangue – Prezzo 4,45€

Il ciclo di Belgariad. Vol I – Prezzo 4,45€

Se ti è piaciuto questo articolo, vedi anche 10 libri a meno di… #1

Spero di esservi stata utile! Potete acquistare i libri ai link relativi. Sono iscritta al programma di affiliazione di Amazon perciò un vostro acquisto (al prezzo amazon senza aggiunte ovviamente) mi permetterà di continuare il mio blog, che per il momento non ricava alcun altro genere di guadagno.

Non dimenticate di lasciarmi un commento!

Pubblicato in: Da Scoprire, Scovato in libreria

Abitudini e stranezze degli scrittori più famosi

Lo sapevate che d’Annunzio era solito indossare pantofole a forma di pene e dormire su cuscini imbottiti di capelli delle sue amanti? O sapevate che Dickens amava visitare gli obitori?

Queste e tante altre stranezze sono racchiuse nelle pagine di “Vite segrete dei grandi scrittori” e Vite segrete dei grandi scrittori italiani”.

I volumi raccolgono una serie di aneddoti divertenti ma anche raccapriccianti.

James Joyce era ossessionato dalle flatulenze della moglie, pare ne che scrivesse addirittura degli elogi. Era molto attratto dai sederi femminili, in alcune lettere chiedeva all’amata di essere picchiato e sottomesso.

Anche il poeta inglese Lord Byron aveva strane abitudini intime, conservava i peli pubici delle numerosissime amanti.

Kafka, sebbene si fosse unito ad un gruppo di nudisti, non amava particolarmente spogliarsi, gli altri bagnanti lo chiamavano “l’uomo con il costume”.

Elsa Morante, scrittrice e poetessa italiana, si rese protagonista di un episodio imbarazzante, quando mostrò in mezzo a Piazza San Marco le parti intime a Luchino Visconti, di cui era infatuata. La colpa del regista era il poco entusiasmo per averla incontrata.

Agatha Christie, famosa in tutto il mondo per i suoi libri gialli, non era in grado di trascrivere materialmente i propri libri e doveva quindi dettarli a qualcuno. Soffriva infatti di disgrafia.

Continua a leggere “Abitudini e stranezze degli scrittori più famosi”

Pubblicato in: jane austen, Recensioni, Scovato in libreria

Recensione – Emma di Jane Austen

41TR88seLeL._SX321_BO1,204,203,200_.jpg

Emma Woodhouse è una giovane ricca e sfrontata, con una sola passione: combinare matrimoni. Dopo aver trovato marito alla governante che le ha fatto da madre, si dedica con grande determinazione a Harriet Smith, una ragazza povera e ingenua, che spera di poter spingere tra le braccia del reverendo Elton. Anche se il tentativo si rivela fallimentare, Emma continua a intrecciare flirt con l’indipendenza di chi non teme i sentimenti, finendo però per cadere lei stessa vittima delle proprie manovre.

Attenzione: l’articolo contiene spoiler!

“Sto per descrivere un’eroina che non potrà piacere a nessuno, fuorché a me stessa”.

Ero stata avvisata da Jane Austen in persona, che ha prudentemente avvertito i lettori prima di iniziare  il romanzo, eppure ero certa che l’avrei adorata al pari di Elizabeth. Ammetto subito che così non è stato, ma c’è sicuramente un motivo se Orgoglio e Pregiudizio è il lavoro migliore della Austen.

Emma viene continuamente osannata per la sua intelligenza, eppure di lei vengono messi in luce una serie infinita di difetti che nessuno sembra notare. E’ fastidiosa, capricciosa e viziata. Ritiene di avere un inesistente talento per combinare matrimoni, eppure non è in grado di accorgersi dei reali sentimenti che la sua amica Harriet prova per un uomo considerato troppo inferiore secondo gli standard di Emma. Eppure…

Eppure Jane Austen ha la capacità di trasformare completamente l’opinione del lettore nei confronti del protagonista, perchè se prima ci troviamo a provare antipatia per Emma, alla fine facciamo il tifo per lei e speriamo che abbia un lieto fine.

977d65bd9f7a499136efb80ed23bf593.jpg

Continua a leggere “Recensione – Emma di Jane Austen”

Pubblicato in: Scovato in libreria

Il Trono di Spade: tutte le edizioni disponibili

Ciao a tutti e buon lunedì!

Qualche tempo fa vi avevo parlato delle edizioni italiane di Harry Potter e ho deciso di fare la stessa cosa con Il Trono di Spade. Mi sono avvicinata a questa saga un anno fa, e solo recentemente ho iniziato a leggere i libri. E’ stato nel momento dell’acquisto che mi sono resa conto che esistevano diverse edizioni della saga e le ho quindi raggruppate per voi in un articolo.

Edizione 12 volumi Mondadori – Prezzo 10,20€ – [IN COMMERCIO]

Volumi: Il trono di spade, Il grande inverno,  Il regno dei lupi, La regina dei draghi, Tempesta di spade, I fiumi della guerra, Il portale delle tenebre, Il dominio della regina, L’ombra della profezia, I guerrieri del ghiaccio, I fuochi di Valyria, La danza dei draghi

Copertina flessibile, Edizione Oscar Fantastica – Questi volumi sono attualmente in commercio.

Il trono di spade: 1 (link amazon)

Edizione 5 volumi Mondadori Oscar Bestsellers/ Absolute [IN COMMERCIO]

Volumi: Il Grande Inverno (A Game of Thrones), Il Regno dei lupi + La Regina dei Draghi (A Clash of Kings), Tempesta di Spade + I Fiumi della Guerra + Il Portale delle Tenebre (A Storm of Swords), Il Dominio della Regina + L’Ombra della Profezia (A Feast for Crows),   I Guerrieri del Ghiaccio + I Fuochi di Valyria + La Danza dei Draghi (A Dance with Dragons)

Il trono di spade. Libro primo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco: 1 (link amazon)

Edizione Speciale 5 volumi – Prezzo 21,25€ – [IN COMMERCIO]

Volumi: Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Volume 1 + …Volume 2 + …Volume 3 + …Volume 4 + …Volume 5

Copertina Rigida – Attualmente in commercio

Il trono di spade. Libro primo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco. Ediz. speciale: 1 (link amazon)

Edizione Urania – [FUORI COMMERCIO]

gs_7_martin_tot

Volumi: Il Gioco del Trono, Lo Scontro dei Re, Tempesta di Spade Parte Prima, Tempesta di Spade Parte Seconda, Il Banchetto dei Corvi.

Il Volume corrispondente a A Dance of Dragons non è mai uscito in questa edizione.

A Game of Thrones, The Illustrated Edition – [IN COMMERCIO] – Prezzo 26,36€

Ne ho parlato qui.

Acquistabile qui

Prima Edizione Mondadori –  [FUORI COMMERCIO]

Volumi: Il Trono di Spade, Il Grande Inverno, Il Regno dei Lupi, La Regina dei Draghi, Tempesta di Spade, I Fiumi della Guerra, Il Portale delle Tenebre, Il Dominio della Regina, L’Ombra della Profezia.

Edizione Omnibus – [INTERROTTA]

le-cronache-del-ghiaccio-e-del-fuoco-a-song-o-L-N_Ybev

Questo libro raggruppa i primi due volumi dell’edizione inglese (A Game of Thrones + Clash of Kings). L’edizione è stata interrotta, esiste quindi un unico volume che non ha mai avuto seguito.

Queste sono le edizioni che conosco, ne avete altre da consigliarmi?

Pubblicato in: 10 libri a meno di..., Scovato in libreria

[NUOVA RUBRICA] – 10 libri a meno di… 5 euro e 3 euro

Ciao a tutti!

Se siete come me – che ho la mania dello shopping compulsivo di libri – vi accorgerete senz’altro che i soldi spesi per i libri occupano una parte importante delle uscite mensili. Tempo fa avevo analizzato tutti i modi possibili per risparmiare sull’acquisto dei libri, ma non soddisfatta, ho deciso di inaugurare una nuova rubrica “10 libri a meno di…”

Per quanto riguarda la categoria degli ebook, è piuttosto semplice trovare titoli a prezzi stracciati, ma per chi come me è fedele alla carta, è davvero difficile!

Ogni mese mi destreggerò quindi tra le centinaia di migliaia di titoli presenti su Amazon, di cui sono affiliata, alla ricerca di occasioni e libri a prezzi stracciati.

Oggi ho ricercato per voi i titoli più interessanti tra i Remainders.

Che cosa sono i Remainders?

I Remainders sono libri nuovi ma provenienti dalle eccedenze di magazzino o dagli stock di copie invendute dagli editori, che vengono venduti a prezzi convenienti.

FANTASY

Cappuccetto Rosso sangue  – Prezzo 4,27€                     
Il segreto del libro proibitoPrezzo 4,45€

GIALLI E THRILLER

Fuori da un evidente destino – Prezzo 2,65€

In difesa di Jacob – Prezzo 2,66€

La parola del diavolo – Prezzo 2,65€

     

LETTURE ROSA

Un regalo d’amore  – Prezzo 4,99€

Se potessi rivederti.  – Prezzo 3,87€

Innamorarsi a Manhattan – Prezzo 4,50€

    

HORROR

The summoning. Il richiamo delle ombre – Prezzo 4,50€

Il bacio della strega – Prezzo 4,50€

  

Vedi anche Come risparmiare sull’acquisto di libri

Spero di esservi stata utile! Potete acquistare i libri ai link relativi. Sono iscritta al programma di affiliazione di Amazon perciò un vostro acquisto (al prezzo amazon senza aggiunte ovviamente) mi permetterà di continuare il mio blog, che per il momento non ricava alcun altro genere di guadagno.

Non dimenticate di lasciarmi un commento!

Pubblicato in: Scovato in libreria

Il Richiamo del Cuculo ~ Robert Galbraith (J.K Rowling) ~ Recensione

È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato. La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non può crederci. Decide di affidarsi a un investigatore privato e un caso del destino lo conduce all’ufficio di Cormoran Strike. Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective. Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno, la mente occupata. Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante e spietato della vittima, sempre più vicino al pericolo che l’ha schiacciata.

 

Era da parecchio tempo che volevo iniziare la serie di Cormoran Strike (scritta da J.K Rowling con lo pseudonimo Robert Galbraith), ma per un motivo o per l’altro ho sempre rimandato, finché non mi sono imbattuta ne “Il richiamo del cuculo” su amazon ad un prezzo davvero accessibile e ho deciso subito di acquistarlo (4,25€).

Cormoran Strike, il protagonista di questo romanzo, é un veterano di guerra rimasto ferito in battaglia, che lavora come investigatore privato a Londra. La sua vita non si può di certo definire fortunata, ha un grosso debito da pagare, la fidanzata lo ha appena lasciato ed è costretto a vivere in ufficio perché non può permettersi una casa. L’arrivo di Robin, una segretaria interinale che non può pagare, sarà per lui una ventata d’aria fresca.

La vicenda ruota intorno alla misteriosa morte di una modella, Lula Landry, precipitata dal balcone del suo appartamento a notte fonda. La polizia è certa che si tratti di suicidio, ma suo fratello adottivo non riesce ad accettare la sentenza ed ingaggia Cormoran per scoprire la verità dietro alla morte della sorella.

J.K Rowling ci porta alla scoperta dell’alta società londinese, con personaggi forse un po’ stereotipati, ma ben definiti e mai noiosi. La vita personale di Cormoran è quasi marginale, di lui infatti, sappiamo molto poco.

[Foto indipendent.co.uk]

Il libro è piuttosto corposo, oltre le 500 pagine e si concentra perlopiù sull’investigazione, tralasciando quasi completamente le vite dei protagonisti. Il richiamo del cuculo funge da “apripista” ad una serie più vasta, che probabilmente ci permetterà di approfondire meglio Cormoran e Robin.

La trama non é eclatante e non presenta colpi di scena importanti, tuttavia i dialoghi sono ben costruiti e articolati senza mai annoiare il lettore. Al centro della storia abbiamo gli interrogatori, e scopriamo il punto di vista di chiunque fosse nella vita della vittima, che ne costruisce una personale opinione. Lula Landry, resta quindi un personaggio misterioso, di lei non conosciamo la verità, ma solamente il riflesso dei giudizi altrui, che la osannano oppure la condannano.

Per quanto mi riguarda non sarei mai giunta alla conclusione da sola, ma forse sono solo una pessima investigatrice! Cormoran non si sbilancia mai, non lascia intendere i suoi dubbi o le perplessità fino alla fine, ma con un po’ di intuito è possibile estrapolare una conclusione da sé. 

Cormoran Strike mi ricorda un po’ il protagonista dei romanzi gialli di una volta. Il successo del libro è, a mio parere, da attribuire alla scorrevolezza della vicenda e al talento della scrittrice, quanto all’originalità della trama stessa.

Il mio voto per Il Richiamo del Cuculo è di 4 su 5.

La BBC, in collaborazione con HBO,  ha in programma una trasposizione televisiva del romanzo, che vedrà protagonista Tom Burke e produttrice J.K Rowling.

Avete letto  romanzo? Vi è piaciuto? Fatemi sapere nei commenti!