Pubblicato in: Harry Potter, L'autore del mese, La classifica dei 10

L’autore del mese ~ Gennaio 2017 ~ 11 cose che non sai di J.K Rowling

Con Gennaio si apre anche una nuova rubrica, l’autore del mese. Il personaggio che ho scelto oggi per voi è J.K Rowling. Ho deciso di parlarvi di lei perché è una delle mie scrittrici preferite e un modello a cui ispirarsi nella mia altra grande passione, la scrittura.

[Foto Indipendent.co.uk]

Ma J.K Rowling non è solo la madre di una delle saghe più famose del mondo. Ha infatti all’attivo altri libri di successo come Il Seggio Vacante e la serie di gialli con lo pseudonimo Robert Galbraith (di cui al momento ne sono usciti 3)
Ho raccolto per voi una serie di curiosità su una delle donne più influenti del Regno Unito, estrapolate in parte dal documentario sulla sua vita: J.K Rowling, a Year in her life e da interviste varie rilasciate nel corso degli anni.

1)  I genitori di J.K Rowling sono stati una grande fonte d’ispirazione per la stesura di Harry Potter, la loro morte non ha influito direttamente sulla trama, ma ha reso la storia più cupa e oscura. A loro si ispira anche il viaggio in treno per raggiungere Hogwarts. I genitori infatti, si conobbero e innamorarono proprio su un treno.

2) La scrittrice visse per un periodo in Portogallo, dove si sposò con un uomo e dal quale ebbe una figlia. Il matrimonio fallì miseramente, Joanne tornó quindi in Gran Bretagna dove cadde in una profonda depressione dovuta alle ristrettezze economiche. J.K Rowljng confessó che viveva nel terrore che la figlia potesse morire da un momento all’altro, perché nulla nella sua vita sembrava andare nel verso giusto. Da questa sua esperienza nacquero le figure dei Dissennatori, che troviamo per la prima volta in Harry Potter e il prigioniero di Akzaban. 

3) Nel 2001 J.K Rowling si è risposata con un medico dal quale ha avuto altri due figli, David e Mackenzie. Per acquistare l’abito nuziale si è dovuta travestire per non farsi riconoscere dai fotografi.

[Foto Celebrity Family]

4) La sua scrittrice preferita è Jane Austen, della quale possiede un rara prima edizione. Il suo personaggio preferito è invece Jo March di Piccole Donne e sarebbe voluta essere come Elizabeth Bennet.

5) Della religione dice: 

Sono attratta dall’idea di assoluto, ho una mia fede anche se combatto con essa. Tuttavia, non ho mai preso in considerazione l’idea di aderire a una dottrina cristiana. Penso si possa vivere una vita buona e utile senza credere in Dio.

 6) Joanne scrive sempre a mano, su quaderni o fogli che solamente in un secondo momento trascrive sul computer. Durante la stesura di Harry Potter e la Pietra Filosofale scriveva su qualsiasi cosa le capitasse sotto mano, anche su documenti importanti.

7) Inizialmente, nella prima stesura della Pietra Filosofale, i genitori di Harry morivano in un modo differente da quello poi raccontato nel libro. J.K Rowling ha cambiato questo aspetto quando la madre morì precocemente e lei <<non poteva più sopportare che James e Lily morissero in un modo così stupido>>

8) A J.K Rowling piacerebbe che il suo patronus fosse una lontra, ma che più probabilmente sarebbe un grosso cane. Desidererebbe anche avere la bacchetta di Harry, agrifoglio e piuma di fenice.

[Foto Britannica.com]

9) La scrittrice ha confessato di non aver amato la traduzione italiana di Dumbledore, ha dichiarato infatti che il nome “Silente” è in netto contrasto con ciò che rappresenta. La sua traduzione preferita è quella greca e ha apprezzato molto anche quella giapponese. In quella spagnola invece ha trovato strano il fatto che Neville possedesse una tartaruga piuttosto che un rospo.

10) J.K Rowling ha preso ispirazione da alcuni suoi conoscenti per creare i personaggi della saga di Harry Potter. Dolores Umbridge, la tanto odiata funzionaria del ministero, è stata ispirata da una professoressa per la quale provava una forte antipatia, i Potter invece erano i suoi vicini di casa. Alcuni fan sostengono inoltre che il suo ex marito abbia preso le sembianze di Gilderoy Allock, ma questo fatto è stato prontamente smentito dalla scrittrice.

11) A J.K Rowling è venuta l’idea de “Il Seggio Vacante” durante un viaggio in aereo. Nel 2015 é stata realizzata la trasposizione cinematrografica con Michael Gambon nel cast (il secondo Silente in Harry Potter).

[Foto Sky]

Quali di queste curiosità ancora non sapevate? Fatemi sapere nei commenti!

Se ti è piaciuto questo articolo vedi anche:

Annunci

Autore:

Una sognatrice che ama la lettura e la scrittura. Potete seguirmi sul mio blog Il Lettore Curioso!

6 pensieri riguardo “L’autore del mese ~ Gennaio 2017 ~ 11 cose che non sai di J.K Rowling

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...