Pubblicato in: Recensioni

[RECENSIONE] Il fiore della notte ∼ saga il cuore del lupo

Ciao a tutti e buona mattinata!

Siamo già a metà settimana e oggi vi parlerò di un romanzo che ho divorato in un giorno, ovvero Il fiore della notte, secondo capitolo della saga Il cuore del lupo. Il libro mi è stato gentilmente inviato da G.D. Light, che ringrazio tantissimo! Se vi siete persi la recensione di Tor, il primo volume, la trovate qui.

Prima di continuare con la recensione voglio segnalarvi un fantastico concorso organizzato dall’autrice, che offre la possibilità di vincere una gift card amazon da 100€, oltre ad altri fantastici premi. Se volete saperne visitate il suo sito cliccando qui.

fiore della notteDopo mesi passati nella città dei lupi, Aurora riconosce finalmente i sentimenti che prova per Tor, anche se sono ancora confusi e difficili da accettare.
Non ha molto tempo per riflettere sul suo amore impossibile poiché deve partire per una spedizione a Orias, Capitale dei maghi.
Tutto cambia quando vengono attaccati. Il nemico invisibile che sembra aver deciso di dar vita a una guerra con i lupi, la fa prigioniera. Per la ragazza inizia una schiavitù che la segnerà nel profondo.
Intanto, a Imperia, Tor è scomparso e un giovane, bellissimo e tenebroso, arriverà a palazzo creando scompiglio…

Tor si è concluso con un attacco alla spedizione diretta a Orias, che ha lasciato in sospeso le sorti di Aurora, Ryu e gli altri lupi. Il fiore della notte riprende dalla prigionia di Aurora, catturata dai Fray; e da Tor, incerto sul destino della sua amata.

Continua a leggere “[RECENSIONE] Il fiore della notte ∼ saga il cuore del lupo”

Pubblicato in: La mia Wishlist

La mia Wishlist #5 ∼ dai romanzi ai british period drama

Ciao a tutti!

Bentornati al quinto appuntamento con la rubrica “La mia Wishlist”, dove vi mostro i libri che ho intenzione di acquistare in futuro. Il Tema di questo mese è il “British period drama“, ovvero serie tv britanniche che ho visto (o voglio vedere) tratte da libri.

∼ Nord e Sud (North and South)

ns.png

Ho trovato questa mini serie tv del 2004 (BBC) nel catalogo Netflix, e l’ho divorata in un pomeriggio (anche perchè è composta da solamente 4 puntate). È tratta dal romanzo della scrittrice inglese Elizabeth Gaskell del 1854 e ha come tema principale il divario tra il Sud contadino e il Nord industrializzato dell’Inghilterra. La protagonista è Margaret Hale, giovane diciasettenne che si trasferisce a Milton nei pressi del cotonificio di proprietà di John Thornton, un allievo del padre.

Il romanzo è acquistabile su amazon al prezzo di 12,75€.

∼ Chiamate la levatrice (Call the midwife)

ctmw.jpg

Call the midwife è un’altra serie tv che ho trovato sul catalogo Netflix, ma che ancora non ho avuto l’occasione di iniziare. Composta da 5 stagioni e da speciali di Natale, Call the midwife ha riscosso un enorme successo raccontando le vicende di un gruppo di levatrici nella Londra degli anni 50 e 60. È tratta dalla trilogia autobiografica della levatrice Jennifer Worth.

Il primo romanzo della trilogia è acquistabile su amazon al prezzo di 12,75€.

∼ Poldark

pold.jpg

Sto registrando le repliche di Poldark in tv su laeffe ma non ho ancora iniziato a guardarle. Al momento sono state prodotte tre stagioni, tratte dalla serie di romanzi Poldark (14 libri). In Italia sono usciti solamente i primi due romanzi, ma la casa editrice Sonzogno ha annunciato di pubblicare l’intera serie negli anni a venire.

La Trama. Cornovaglia, 1783. Ross Poldark, figlio di un piccolo possidente morto da poco, torna a casa, esausto e provato, dopo aver combattuto per l’esercito inglese nella Rivoluzione americana. Ora è un uomo maturo, non più l’avventato ed estroverso ragazzo che aveva dovuto abbandonare l’Inghilterra per problemi con la legge. Desidera soltanto lasciarsi il passato alle spalle e riabbracciare la sua promessa sposa, la bella Elizabeth. La sera stessa del suo arrivo, però, scopre che, anche a causa di voci che lo davano per morto, la donna sta per convolare a nozze con un altro uomo…[…]

Lo trovate su amazon al prezzo di 15,73€.

∼ Ragione e Sentimento

rs.jpg

Recentemente ho avuto il piacere di vedere in televisione la trasposizione televisiva del 2008 di Ragione e Sentimento. Dal momento che Orgoglio e Pregiudizio è uno dei miei romanzi preferiti, ovviamente anche questo capolavoro di Jane Austen deve essere incluso nella wishlist. La mini serie è molto carina ve la consiglio vivamente (se non altro per il bel Dan Stevens!).

Il romanzo è acquistabile su amazon a prezzo di 7,50€.

Continua a leggere “La mia Wishlist #5 ∼ dai romanzi ai british period drama”

Pubblicato in: Curiosità

L’effetto farfalla∼ Se Life is Strange fosse un libro…

Ciao a tutti e buon inizio settimana!

In occasione dell’uscita del prequel di Life is strange ho pensato di parlarvi di questo fantastico gioco, combinandolo alla lettura. Se siete curiosi di scoprirne di più continuate a leggere!

lis.png

Ma che cos’è Life is strange? Si tratta di un’avventura grafica a episodi (giocabile su PC, Playstation, Xbox…) nella quale lo stesso player diventa il protagonista e si ritrova a dover prendere delle decisioni che cambieranno il corso degli eventi (il cosidetto effetto farfalla).

Il gioco, che viene vissuto attraverso gli occhi di Max, studentessa di fotografia, tocca diverse tematiche importanti, il bullismo, il suicidio, l’amicizia ecc… Il player si ritrova così immerso in un mondo molto realistico e dovrà prendere decisioni spesso difficili e sofferte.

La trama. Max Caulfield è riuscita a essere ammessa alla Blackwell Academy, una scuola di fotografia molto prestigiosa, dove compiere l’ultimo anno delle scuole superiori e continuare il suo percorso di studi. La scuola si trova ad Arcadia Bay, il paesino costiero in cui è cresciuta e che aveva lasciato cinque anni prima. Iniziate le lezioni, in pieno autunno, Max fa un terribile incubo che le preannuncia che un tornado sta per distruggere la città, in più scopre di poter manipolare il tempo. Grazie al suo nuovo potere, Max salva la sua amica di infanzia Chloe dall’essere uccisa da un ragazzo che la minacciava. Riunitesi, insieme inizieranno un’indagine alla ricerca di una ragazza scomparsa, Rachel Amber, migliore amica di Chloe, ma niente sembra ciò che sembra.

lis3.jpg

Oggi voglio proporvi una serie di letture che hanno come tema centrale l’effetto farfalla* presente nel gioco o che affrontano le tematiche di Lis.

*L’effetto farfalla è il concetto secondo cui una singola e all’apparenza insignificante azione può determinare il futuro in modo imprevedibile. Un semplice battito d’ali dell’insetto (che è una metafora) può muovere le molecole fino a scatenare un uragano.

“Si tratta dell’imprevedibilità dei sistemi complessi. Detto in due parole è l’effetto farfalla. Una farfalla batte le ali a Pechino e a New York arriva la pioggia invece del sole” [Jurassic Park]

EFFETTO FARFALLA

∼ Prima di domani

prima.jpgSe avessi solo un giorno per cambiare tutto? Samantha Kingston ha tutto quello che si potrebbe desiderare: un ragazzo che tutte invidiano, tre amiche fantastiche, la popolarità. E venerdì 12 febbraio sarà un altro giorno perfetto nella sua meravigliosa vita. Invece Sam morirà tornando in macchina con le sue amiche da una festa. La mattina dopo, però, Samantha si risveglia nel suo letto: è di nuovo il 12 febbraio. Sospesa fra la vita e la morte, continuerà a rivivere quella sua ultima giornata comportandosi ogni volta in modo diverso, cercando disperatamente di evitare l’incidente.

Acquistabile su amazon al prezzo di 14,03€

Continua a leggere “L’effetto farfalla∼ Se Life is Strange fosse un libro…”

Pubblicato in: Il Lettore Curioso consiglia...

Il Lettore Curioso consiglia…Chiusa in gabbia di Roberto Bagnato + intervista con lo scrittore

Ciao a tutti e buon fine settimana!

Era da qualche mese che non riprendevo la rubrica “Il lettore curioso consiglia…”, ringrazio quindi l’autore Roberto Bagnato che mi ha permesso di fargli qualche domanda sul suo romanzo d’esordio, Chiusa in Gabbia. Vi lascio alla sinossi del romanzo, e in seguito alla breve intervista all’autore.

chiusa.jpgEmily è una giovane avvocato di Boston che ama lo sport, la dieta mediterranea e le serate passate in compagnia della sua migliore amica, Sara, giornalista emergente e fissata con le teorie mediche dell’affascinante Christopher Miller. È lei che trascinerà Emily al Teatro Centrale per assistere a uno dei tanti convegni tenuti dallo psicologo, noto alla cronaca per i suoi studi sulla cura delle fobie e delle ansie. Ed è lei che, in quella stessa occasione, la inciterà a salire sul palco per sottoporsi a una seduta di ipnosi eseguita sapientemente dal medico. Nei giorni che seguono l’incontro con il dottor Miller, Emily cade in uno stato di malessere psicofisico e nessuno, nemmeno Sara, sembra riuscire a scuoterla da quel profondo turbamento emotivo e la paura diventerà sua intima compagna. Oscurità, silenzio e angoscia saranno gli unici elementi di un incubo dove il tempo non ha più senso e dove anche una sola goccia può dissetare un animo tanto disperato. Dove si trova? Chi le sta facendo questo? Perché?

Potete acquistare il romanzo su amazon al prezzo di 11,05€, nei migliori bookstore online, ed è ordinabile in tutte le librerie italiane.


∼ Come è nata l’idea di “Chiusa in gabbia”?
Innanzitutto desidero sottolineare che, prima di chiamarmi scrittore, mi definisco un grandissimo lettore e amante del genere thriller. Più che da un’idea, Chiusa in gabbia, nasce dalla mia necessità di un romanzo di questo tipo, mi spiego: Negli anni ho sempre cercato un thriller che potesse trasmettermi le emozioni (ansia, paura, suspense) che ad esempio Stephen King con il suo fantastico Pet cemetery mi trasmise quando ero ragazzino però allo stesso tempo volevo un thriller e non un horror e che fosse un romanzo veloce in stile Dan Brown, Glenn Cooper e Steve Berry (tra i miei autori preferiti). La tecnica di scrittura di questi tre autori è, a mio avviso, molto valida perché portano il lettore a voler andare avanti per scoprire cosa succede; quindi capitoli corti e storie che si intrecciano. Ed eccoci a Chiusa in gabbia, un Thriller con storie che si intrecciano, con tempi che si mescolano fino ad un punto di unione che porta ad un finale assolutamente non scontato.

∼ Hai scelto il tema dell’ipnosi e della paura per una ragione o esperienza particolare?
Ho scelto di giocare con la mente umana perché non ha limiti e sapevo che mi avrebbe permesso di scrivere fino a quando io non avessi detto “ok facciamo finire la storia!”. L’ipnosi mi ha sempre affascinato, più che altro la possibilità di far fare qualcosa a qualcuno eludendo la sua volontà, sicuramente un argomento affascinante.

Come si è sviluppato il processo di pubblicazione e quanto hai dovuto attendere prima di vedere pubblicato il tuo lavoro, o di trovare una Casa Editrice interessata?
Inizialmente non volevo pubblicare il mio manoscritto, lo avevo scritto per me, al massimo pensavo di partecipare ad un concorso. Mia moglie però mi ha spinto ad inviare il manoscritto a qualche Casa Editrice. Tra la grandissima quantità di Case Editrici ho subito escluso tutte quelle che richiedevano un contributo dell’autore, sia in termini di denaro che di copie acquistate, dedicandomi solo alla ricerca di una Casa Editrice seria (cosa che suggerisco a ogni aspirante scrittore). Ho inviato il manoscritto a quattro C.E. i primi giorni del mese di novembre 2016 e a metà dicembre 2016 mi ha contattato Danilo, il Capo redattore della Alterego Edizioni di Viterbo comunicandomi che il mio manoscritto aveva passato la loro selezione e che erano interessati a propormi un contratto. Tra il mio stupore e l’incredulità gli ho risposto che avrei esaminato la loro proposta e che li avrei ricontattati presto.
Firmato il contratto è iniziata la fase di editing durata circa tre mesi. La Alterego Edizioni, che ha pubblicato Chiusa in gabbia con il loro marchio AUGH Edizioni, ha fatto una eccellente opera di editing e io ho visto il mio manoscritto migliorare in tutte le sue parti.
Sono molto convinto della qualità di Chiusa in gabbia ma sono anche convinto di essere stato fortunato a trovare una C.E. in poco più di un mese.

∼ Una particolarità su Chiusa in gabbia…
La cosa particolare è che Chiusa in gabbia è nato dal finale. Ho sognato i fatti che poi sarebbero diventati il finale del mio romanzo, il giorno dopo li ho buttati giù frettolosamente e da li ho ricostruito la storia a grandi linee. A questo punto, da un’idea generale ho cominciato la storia dall’inizio mantenendo sempre uno sguardo al finale fino a unire le due parti con l’intero corpo del romanzo. Probabilmente è, e sarà, una cosa che mi contraddistinguerà in tutta la mia, spero lunga carriera letteraria, ma ho iniziato a buttare giù l’idea del secondo romanzo proprio dal finale e, a quanto pare, si ripropone lo stesso modus operandi di Chiusa in gabbia, speriamo si riproporrà anche lo stesso successo.


∼ Biografia dell’autore
Roberto Bagnato è nato a Carrara (MS) nel 1983. Laureatosi in Scienze Marittime e Navali all’Università di Pisa, attualmente vive e lavora a La Spezia. Amante della letteratura, è ideatore del blog “Leggo con Tè” dove recensisce varie opere abbinando a ciascuna di esse l’infuso più appropriato con il quale accompagnare la lettura. Chiusa in gabbia è il suo primo romanzo.


Non dimenticate di lasciarmi un commento! Se volete seguire Roberto Bagnato su facebook potete farlo sulla pagina facebook del romanzo, cliccando qui.

Pubblicato in: 5 storie di...

Dalle serie tv Netflix “Atypical”, 5 storie di autismo [RUBRICA]

Ciao a tutti!
Era da un po’ di tempo che non riprendevo la mia rubrica “5 storie di…” e dopo aver visto Atypical su Netflix, ho pensato che l’argomento dell’autismo potesse essere interessante da approfondire.

Atypical è una serie tv incentrata sulla vita di un ragazzo autistico e della sua famiglia. È uscita questo mese su netflix e la prima stagione è composta da 8 puntate, che io ho visto in un giorno!

L’autismo è un argomento che viene trattato raramente dai media e perciò è una novità che sia approdato sullo schermo. Non sono mancate le critiche, anche da parte di persone con questo disturbo, che ritengono la serie offensiva e non veritiera. Personalmente non conosco molto l’argomento, ma sono rimasta colpita positivamente dalla serie. Ho amato ogni personaggio, soprattutto Sam il protagonista e Casey, sua sorella, e il forte legame che gli unisce.

Spero di vedere presto altre puntate perché ormai mi sono affezionata alla famiglia Gardner!

In ambio letterario l’autismo è stato trattato in diversi romanzi, qui di seguito troverete cinque di questi.

Io penso diverso

auti1.jpg“Per quelli che mi incontrano la prima volta, sono stupido. Profondamente stupido. Di colpo però, quando mi capita di nominare l’autismo, alcuni cambiano completamente atteggiamento. Da idiota che ero, divento un piccolo genio. Il che, in Fin dei conti, è lo stesso, fatta eccezione per la capacità di estrarre radici tredicesime.” Josef Schovanec ha la sindrome di Asperger: muto fino all’età di sei anni, è solo grazie alla determinazione dei suoi genitori che si è salvato dall’ospedale psichiatrico. Il suo stato di autistico, racconta in questo libro, non è però qualcosa di lontano dalla normalità (un handicap o un tratto di genialità “aliena”), ma una condizione quotidiana, con vantaggi e svantaggi: dall’attaccamento ad alcune passioni (lui le definisce “manie” o “dipendenze”) ai piccoli problemi di tutti i giorni.

Prezzo 13,50€ su amazon

Continua a leggere “Dalle serie tv Netflix “Atypical”, 5 storie di autismo [RUBRICA]”

Pubblicato in: Novità

L’evoluzione dei romanzi distopici ∼ le uscite del 2017

Ciao a tutti! Come procede la settimana? Come avete passato ferragosto?

Oggi voglio parlarvi dei romanzi distopici, genere che ho scoperto negli ultimi anni e che mi affascina molto. Ma che cos’è la distopia?

Per distopia s’intende la descrizione di una immaginaria società o comunità altamente indesiderabile o spaventosa. […] è soprattutto utilizzato in riferimento alla rappresentazione di una società fittizia (spesso ambientata nel futuro) nella quale alcune tendenze sociali, politiche e tecnologiche avvertite nel presente sono portate a estremi negativi. [definizione wikipedia]

I romanzi distopici si sono sviluppati all’inizio del secolo scorso, ritrovando poi un mercato in crescita negli ultimi anni. Il distopico “classico” più conosciuto è senza dubbio 1984 di George Orwell, che rappresenta un mondo in cui il totalitarismo ha preso il soppravvento.

Il genere distopico è presente da diverso tempo, ma negli ultimi anni ha raggiunto un pubblico sempre più giovane, approdando nella categoria “Young Adult”, ovvero quella degli adolescenti. Complice il grande successo di saghe come Hunger Games o Divergent, i romanzi di questo genere letterario affollano le librerie, ottenendo grandi successi e dando vita a film campioni d’incassi.

Ma quali sono i libri più recenti di questa categoria? Ecco i miei preferiti usciti quest’anno!

time

Time Deal ∼ Leonardo Patrignani

Di questo romanzo vi ho parlato in diverse occasioni. Trovate la mia recensione qui e il racconto dell’incontro con l’autore qui.  Il romanzo è uscito a giugno al prezzo di 12,67€ (amazon) per la copertina rigida, con la casa editrice DeA.


Wolf ∼ Ryan Graudin

Il secondo e ultimo volume della duologia di Graudin è uscito a giugno (DeA) e trovate la mia recensione qui. Riuscite a immaginare un mondo in cui Il Terzo Reich ha vinto la seconda guerra mondiale? Un mondo in cui Hitler non è morto, ma continua a disseminare odio e terrore?


Dominant e Recessive ∼ Irene Grazzini

Claire ha trascorso i suoi primi sedici anni sotto la Cupola, l’enorme barriera alimentata a energia geotermica che protegge la City dall’esterno, il Mondo di Fuori, una landa inospitale e pericolosa sconvolta dalla più violenta glaciazione di cui si abbia memoria. Claire è una Dominante, appartiene cioè a quella razza eletta cui spetta il merito di aver liberato la città dalla minaccia dei Recessivi. Ora il destino ha deciso di sconvolgerle l’esistenza…[…]


The 100 ∼ Kass Morgan

Dalla celebre serie tv, a febbraio è uscito in Italia il terzo capitolo della saga distopica The 100, che potete acquistare qui.

Nuove navicelle arrivano sulla Terra, in fuga dalla stazione spaziale a corto di ossigeno. I 100 sono pronti ad accogliere i fortunati sfuggiti a una morte certa. Tra i nuovi arrivi ci sono vecchi amici come Glass e Luke, che ritrovano così Clarke e Wells. C’è anche il temibile Vice Cancelliere Rhodes, però, che intende ristabilire il regime di terrore instaurato sulla stazione spaziale, senza sconti per nessuno. Bellamy, colpevole di aver causato il ferimento del Cancelliere, è il suo primo bersaglio. In fuga dalla colonia, si rifugia con i suoi amici tra i terrestri. Lo scontro con le truppe di Rhodes è inevitabile. […]


tower.jpg

The Tower ∼ Katharine McGee

Manhattan, 2118. New York è diventata una torre di mille piani, ma le persone non sono cambiate: tutti vogliono qualcosa, e tutti hanno qualcosa da perdere. La spregiudicata Leda, che brama una droga che non avrebbe mai dovuto provare e un ragazzo che non avrebbe mai dovuto toccare. La viziata Eris, che dopo aver perso tutto in un istante vuole risalire, ma presto comincerà a chiedersi quale sia veramente il suo posto. L’intraprendente Rylin, che un lavoro ai piani alti trascinerà in un mondo – e in una relazione – mai immaginati: la nuova vita le costerà quella vecchia? Il geniale Watt, che può arrivare ai segreti di ciascuno e, quando viene assunto per spiare una ragazza, si troverà imprigionato in una rete di bugie. E sopra tutti, al millesimo piano del Tower, vive Avery, disegnata geneticamente per essere perfetta. La ragazza che sembra avere ogni cosa, tormentata dall’unica che non dovrebbe nemmeno desiderare…

Uscito a maggio con Piemme, potete acquistarlo qui al prezzo di 14,45€.


Shatter Me (Saga) ∼ Tahereh Mafi

264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare è impensabile, finché nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Il loro incontro è la scintilla che accende una speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perché la vita li chiama, oltre i muri della prigione.


Quali altri romanzi distopici conoscete? Quali sono i vostri preferiti? Fatemi conoscere la vostra opinione nei commenti!

Pubblicato in: Libri dal mondo

Libri dal mondo ∼ romanzi ambientati a Londra

Ciao a tutti e buon lunedì! Cosa fate di bello per ferragosto?

Bentornati all’appuntamento mensile con la rubrica “Libri dal mondo”. Oggi vi porto a Londra, capitale protagonista di numerosi romanzi. Ecco quelli che mi sono venuti in mente ambientati in questa movimentata città, buona lettura!

La serie di gialli di J.K Rowling

Per scrivere questa serie di gialli J.K Rowling ha usato lo pseudonimo Robert Galbraith. Al momento sono usciti tre libri (Il richiamo del cuculo, Il baco da seta, La via del male), il quarto è previsto per la fine dell’anno. A fine agosto uscirà anche – in Gran Bretagna – la serie televisiva tratta dai romanzi della scrittrice. La trama ruota intorno ai casi dell’investigatore privato Cormoran Strike, ex militare in congedo, aiutato dalla sua assistente Robin.

Canto di Natale di Charles Dickens

canto di natale.jpg

Londra si addobba a festa nel romanzo di Dickens, che vede protagonista l’avaro finanziere Scrooge. La storia è stata ripresa in diversi film e cartoni animati, il più recente è il film d’animazione Disney “A Christmas Carol” con Jim Carrey. Potete acquistarlo qui a soli 5€.

 

 

 

 

Il diario di Bridget Jones di Helen Fielding

Chi non adora la simpaticissima Bridget alle prese con le sue disavventure? Resa famosa dai film con Renée Zellweger, Bridget Jones è stata creata dalla penna di Helen Fielding e vive ovviamente a Londra!

  • Il diario di Bridget Jones – 10,20€
  • Che pasticcio Bridget Jones! – 8,42€
  • Bridget Jones, Un amore di ragazzo – 8,42€
  • Bridget Jones’s Baby, I diari – 9,99€

 

Non Buttiamoci giù di Nick Hornby

non buttiamoci.jpgSu un altissimo grattacielo londinese, la notte di San Silvestro, mentre imperversano botti e festeggiamenti, un presentatore televisivo in crisi matrimoniale e professionale decide di suicidarsi buttandosi giù dall’ultimo piano. Ma al momento decisivo si accorge di non essere da solo su quel grattacielo: c’è vicino a lui una donna disperata, senza lavoro e senza marito, alle prese con un figlio autistico. Anche lei sta per buttarsi giù. Ma spuntano anche una ragazzina di 15 anni, sedotta e poi lasciata da un ragazzo, e un musicista americano fallito, ora cameriere in una pizzeria, pure lui abbandonato dalla ragazza. Anche loro vogliono suicidarsi. Forse sono un po’ troppi…

Dal libro è stato tratto un film, uscito nelle sale nel 2014. Potete acquistare il romanzo qui.

Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle

Le avventure dell’investigatore Sherlock e del dottor Watson si snodano tra le vie della capitale inglese, fino al famoso 221B di Baker Street. In passato vi ho parlato dei luoghi citati nei romanzi dello scrittore, trovate l’articolo qui.

sherlock_2016_facebook.jpg

 

Notting Hill Triology di Ali McNamara

notthing hill.jpgLa trilogia Notting Hill è una serie di romanzi rosa ambientata nel famoso quartiere londinese. Si compone di tre libri: Innamorarsi a Notting Hill, Da New York a Notting Hill per innamorarsi ancora e Colazione a Notting Hill. Potete trovarli separatamente o racchiusi in un unico volume. La protagonista del romanzo è Scarlett, una patita di commedie romantiche, che coglie al volo l’opportunità di trascorrere un mese in una villa a Notting Hill.

 

Scene di Londra di Virginia Woolf

scene.jpg

Scene di Londra testimonia l’amore della scrittrice per la capitale, e in questo romanzo regala un viaggio per le vie della città, soffermandosi sui suoi luoghi preferiti.

“Londra è un incanto. Esco e passeggio su di un magico tappeto di foglie rossastre, e mi trovo trasportata nella bellezza, senza aver alzato un dito. Le notti sono meravigliose, con i porticati bianchi e gli ampi viali silenziosi. E la gente che entra ed esce, senza fare rumore, in tutte le direzioni, come conigli. Guardo giù per Southampton Row, bagnata come il dorso di una foca o rossa e gialla per il sole, e osservo gli omnibus che vanno e vengono e ascolto i vecchi, folli organetti. Uno di questi giorni scriverò di Londra, come raccoglie la vita delle persone e la porta con sé, senza sforzo alcuno…”

Potete acquistare il romanzo qui.

Shadowhunters – Le Origini (The infernal devices)

Le origini è uno spin-off della saga principale Shadowhunters – The mortal instruments ed è ambientata nella Londra Vittoriana. La protagonista è Tessa Gray, giunta da New York in cerca del fratello. Si divide in tre volumi: L’angelo, La Principessa e Il Principe.


Conoscete altri romanzi ambientati in questa città? Non dimenticate di lasciarmi un commento!

Se vi siete persi gli appuntamenti precedenti, li trovate nei link qui sotto:

Se invece amate la città di Londra date un’occhiata alle migliori librerie della capitale: ∼ Le migliori librerie di Londra

 

Pubblicato in: Curiosità

[NUOVA RUBRICA] mode e fenomeni editoriali ∼ La moda dei libri con i cupcake

Vi ricordate quel periodo in cui le librerie erano letteralmente invase da romanzi che rimandavano ai dolci?

cup1.jpgIo me lo ricordo bene, anche perchè mi ero fatta attrarre da quelle copertine deliziose e dai titoli accattivanti! Di mestiere faccio la pasticcera e ci credete che è stato proprio uno di questi libri a darmi la spinta per aprire la mia attività?

Credo che questa “moda” sia nata cinque o sei anni fa, quando in televisione era esplosa la mania del cake design e più in generale della pasticceria americana. Era il caso dei programmi di real time come Torte in Corso con Renato Ardovino o il più famoso Boss delle Torte. Da un momento all’altro ci siamo ritrovati invasi da torte e cupcake, e io forse, più di tutti, mi sono fatta prendere la mano. Ho ancora in casa (inutilizzati in qualche antro dell’armadio) diversi quadri, tazze, salvadanai, tovaglie e tovagliette con stampe di cupcake e macarons.

La moda si è poi riflessa nell’editoria, e all’improvviso i romanzi rosa erano ai vertici cup2.jpgdelle classifiche, tutti accomunati da un titolo “dolce” o da copertine colori pastello, con disegni che invogliavano l’acquisto. Devo ammettere che in fin dei conti le letture erano anche piacevoli, e il più delle volte erano accompagnate da alcune ricette (che però non ho mai sperimentato).

Ogni tanto in libreria trovo ancora qualche libro che cerca di riprendere questo fenomeno, ma in generale possiamo dire che il capitolo dolce si è momentaneamente arginato!

Ecco alcuni degli acquisti di quel periodo:

  • Un soffio di vaniglia tra le dita ∼Meg Donohue
  • Cupcake Club ∼ Roisin Meaney
  • La ricetta segreta della felicità ∼ Jules Stanbridge
  • Amore, zucchero e cannella ∼ Amy Bratley
  • Segreti, bugie e cioccolato ∼ Amy Bratley

E voi vi siete fatti condizionare da queste prelibatezze? Lasciatemi un commento nel box qui sotto!

cup.gif

Ci vediamo la prossima volta con un nuovo fenomeno editoriale!

 

 

 

Pubblicato in: 10 libri a meno di...

10 libri a meno di… 4,50€ #5

Ciao a tutti!

So di essere stata un po’ latitante negli ultimi giorni, ma ho lavorato tantissimo! In questi giorni cercherò di recuperare, sia con le solite rubriche, che con nuovi articoli e curiosità.

Bentornati al quinto appuntamento con la rubrica “10 libri a meno di…”, dove periodicamente seleziono per voi 10 titoli che rientrano in una fascia di prezzo determinata, che oggi è di <4,50€.

Se siete come me – che ho la mania dello shopping compulsivo di libri – vi accorgerete senz’altro che i soldi spesi per i libri occupano una parte importante delle uscite mensili. Tempo fa avevo analizzato tutti i modi possibili per risparmiare sull’acquisto dei libri, ma non soddisfatta, ho deciso di inaugurare una nuova rubrica “10 libri a meno di…”

Per quanto riguarda la categoria degli ebook, è piuttosto semplice trovare titoli a prezzi stracciati, ma per chi come me è fedele alla carta, è davvero difficile!

Ogni mese mi destreggerò quindi tra le centinaia di migliaia di titoli presenti su Amazon, di cui sono affiliata, alla ricerca di occasioni e libri a prezzi stracciati.

ROMANZI ROSA

Luna di miele a Parigi – Prezzo 3,32€

Una favola a Manhattan – Prezzo 4,46€

Questo piccolo grande errore – Prezzo 4,43€

Colazione da Darcy – Prezzo 4,43€

NARRATIVA

Avrò cura di te – Prezzo 4,25€

La lettera – Prezzo 4,25€

La promessa sposa del mercante di tè – Prezzo 4,43€

GIALLI E THRILLER

Le sorelle – Prezzo 4,25€

Il baco da seta – Prezzo 4,25€

Acqua in bocca – Prezzo 4,17€


Se vi è piaciuto questo articolo e volete trovare altri libri a prezzi bassi, cliccate sui link seguenti:

 

Pubblicato in: Prossime uscite

Novità in libreria ∼ le proposte di fine estate di Garzanti

Ciao a tutti!

Come procede la settimana? Io purtroppo sto facendo rientro a casa dopo un paio di giorni di riposo e già nel pomeriggio riprenderò a lavorare.

Oggi voglio segnalarvi le mie uscite preferite di fine agosto e settembre, della casa editrice Garzanti. Buona lettura!

Nessuna notizia dello scrittore scomparso ∼ Daniele Bresciani

[31 AGOSTO]

gar5.jpgQuando Emma entra in redazione, crede che quella sarà una giornata come tante altre fra riunioni e scrittura di articoli. Ma tutto cambia nel momento in cui inizia a circolare una notizia. La notizia della scomparsa del celebre autore de I sette cerchi, avvistato per l’ultima volta davanti al mare in tempesta. Tutti conoscono Pietro Severi per il suo thriller bestseller. Nessuno sa che Emma ha avuto una relazione con lui in passato. Nessuno sa che Emma da anni non ha sue notizie, ma proprio quel giorno ha ricevuto da lui una busta con all’interno poche pagine. Pagine pericolose che parlano di un padre assassino e di un figlio che non sa come gestire questa ingombrante eredità. Verità o finzione? Autobiografia o l’incipit di un nuovo romanzo? Emma finge indifferenza e spera di non dover essere lei a scrivere un articolo sul caso. La sua storia d’amore con lo scrittore, finita molto tempo prima, deve rimanere un segreto com’è sempre stata. Non ha indizi e non ha idea di dove cercare e cosa cercare. Eppure, a ogni minuto che passa la sua vita è sempre più in pericolo. Perché c’è qualcuno che cerca quella pagine. C’è qualcuno che cerca a tutti i costi di coprire un passato sanguinoso e inconfessabile. Emma si sente come una pedina di un gioco più grande di lei. Un gioco in cui la realtà può essere più spaventosa del più inquietante dei gialli.”

Prezzo preordine amazon: Copertina rigida 16,90€ – ebook 9,99€


La narratrice sconosciuta ∼ Brunonia Barry

[7 SETTEMBRE]

Seguito del bestseller “La lettrice bugiarda”

gar1.jpgIl buio è calato avvolgendo Salem nel suo manto scuro. Callie ha sette anni ed è sola sulla scogliera che domina la baia. All’improvviso sente uno strano grido. Lo spettacolo che si presenta ai suoi occhi la lascia sconvolta: tre donne sono state uccise. Solo Rose, la più anziana del gruppo, riesce a scappare e a portare Callie in salvo. Sono passati vent’anni da quel terribile evento. Anni in cui Callie ha fatto di tutto per dimenticare. Ma adesso per lei è arrivato il momento di tornare a Salem, dove tutto è cominciato. Perché Rose è accusata di un crimine. Perché un ragazzo è stato trovato senza vita, e prima della fine un grido ha squarciato il cielo nero. Quello stesso grido che Callie ha sentito da bambina. In quella terribile notte sulla scogliera si è compiuto un destino ancora avvolto nel mistero, e ora deve essere svelato.

Prezzo preordine amazon: copertina rigida 18,60€ – ebook 9,99€


Continua a leggere “Novità in libreria ∼ le proposte di fine estate di Garzanti”